Salta al contenuto principale

I vantaggi delle comunità energetiche

Comunità energetiche

Le comunità energetiche rappresentano un modello innovativo di gestione dell’energia, che si sta diffondendo sempre più. Come Life Company, desideriamo sensibilizzare le persone nel compiere scelte sostenibili: vediamo, dunque, quali sono i vantaggi legati ad una comunità energetica.

 

La transizione energetica, intesa come la realizzazione di un nuovo modello di organizzazione sociale basato su produzione e consumo di energia proveniente da fonti rinnovabili, è sempre più necessaria e imminente. Per metterla in opera, si devono verificare cambiamenti culturali, materiali ed immateriali, basati sul risparmio energetico e l’efficienza dei consumi.

In questo contesto, per la nascita di nuovi modelli di green economy è fondamentale l’attivazione di nuove forme di azione collettiva e di economie collaborative, in cui produzione e consumo generano nuovi sistemi di scambio. Sempre più vediamo l'importanza di una gestione congiunta di problemi ambientali, sociali ed economici.

Al centro di questi processi, sta il concetto di comunità: cosa rappresenta al giorno d'oggi vivere insieme? In che modo si può ripensare la vita in comune? Quali vantaggi offre?

Condividere energia verde e pulita

Per ottimizzare lo sfruttamento dell’energia rinnovabile, si sono formate le comunità energetiche.  Si tratta di associazioni tra cittadini, aziende e pubbliche amministrazioni, in cui ogni membro è dotato di impianti condivisi per la produzione e l’autoconsumo di energie rinnovabili. Un modello innovativo di gestione dell’energia già ampiamente diffuso in Nord Europa, in cui utenti pubblici e privati si equipaggiano volontariamente di impianti per la produzione di energia sostenibile destinata all’autoconsumo, attraverso un modello basato sulla condivisione dell’elettricità prodotta.

In questo modo viene creato un sistema di scambio, in cui tutti gli utenti collegati possono condividere l’energia prodotta e non consumata con altri membri della comunità energetica. Si tratta di forme di autoproduzione, autoconsumo e condivisione dell’energia su base locale, finalizzate alla costruzione di sistemi virtuosi di generazione e gestione dell’energia per promuovere uno sviluppo sostenibile, collaborativo ed equo. 

I vantaggi dello scambio di energia

Come ha dimostrato la pandemia e la conseguente crisi sanitaria ed economica, il nostro impatto sull'ambiente produce ricadute a vari livelli. Per il nostro benessere e quello del pianeta, dunque, diventa sempre più urgente una rinascita in chiave green, fondata su nuove abitudini e comportamenti eco-sostenibili. In questo senso, le comunità energetiche rappresentano un'opportunità per riscoprire la nostra dimensione comunitaria, basata sul mutuo appoggio e la cooperazione. E per ristabilire una sana relazione con l’ambiente, orientata a modalità di produzione e consumo dell’energia a km zero.

 

Come Life Company, desideriamo sensibilizzare le persone nel compiere scelte sostenibili: vediamo, dunque, quali sono i vantaggi legati ad una comunità energetica.

Innanzitutto le comunità energetiche costituiscono una soluzione contro la povertà energetica, grazie alla loro azione volta a migliorare il risparmio e l’efficienza energetica a livello familiare.

A livello commerciale e industriale, anche le aziende locali ne possono beneficiare, riducendo i consumi e abbassando le tariffe di approvvigionamento

 

Notevoli sono i vantaggi, dunque, legati al risparmio economico: tramite l’autoconsumo, infatti, viene consumata l’energia elettrica prodotta presso la propria abitazione, il proprio stabilimento produttivo e così via, generando così una serie di benefici oltre a far fronte ai propri fabbisogni energetici. Si va incontro, cioè, ad un reale risparmio in bolletta (in quanto con l'autoconsumo si riducono i costi delle componenti variabili della bolletta), ad una valorizzazione dell’energia prodotta (che può rappresentare una fonte di guadagno grazie ai meccanismi incentivanti previsti dalle norme) e a varie agevolazioni fiscali (detrazioni o super ammortamento, poiché se un privato realizza un impianto fotovoltaico sul tetto può detrarre dall’Irpef il 50% dei costi). 

 

Ma non solo. I benefici sono anche, e soprattutto, ambientali: trattandosi di energia prodotta da fotovoltaico, infatti, si evitano le emissioni di CO₂ o di altri gas clima alteranti. Se, ogni anno, una famiglia italiana consuma circa 2700 kWh di energia elettrica, con un impianto fotovoltaico annualmente vengono risparmiate emissioni pari a circa 950 kg di CO₂: una quantità enorme, che corrisponde all’attività di assorbimento di un centinaio di alberi! 

Fondamentale è anche l'opera di contrasto alla povertà energetica, svolta dalle comunità energetiche. Basti pensare che il contrasto alla povertà energetica ha assunto un ruolo primario di attenzione in ambito istituzionale, essendo presente nell’Agenda 2030 dell’Organizzazione delle Nazioni Unite. Nei Paesi meno sviluppati, circa ottocento milioni di persone non hanno accesso all’elettricità. Secondo le stime dell’Osservatorio della Commissione Europea, in Europa 80 milioni di persone non hanno potuto acquistare i servizi energetici essenziali. Tra queste, circa 4 milioni sono in Italia. 

 

Le comunità energetiche, però, compiono un'azione anche di risparmio energetico: oltre alla riduzione di consumo energetico, infatti, alle comunità energetiche è legato l'efficientamento energetico grazie ad interventi di carattere gestionale (come avviene, ad esempio, quando un utente regola con attenzione i consumi all’interno della propria casa) e grazie ad interventi di tipo impiantistico (dove la riduzione dell’energia consumata è in funzione dell’utilizzo di tecnologie più performanti). Per tutti i motivi fin qui elencati, dunque, le comunità energetiche rappresentano la strada per diffondere una cultura green e una maggiore responsabilità nella gestione dell’energia, contribuendo alla realizzazione della transizione energetica.

Vuoi scoprire l'offerta giusta per te?

Lasciaci i tuoi dati, sarai richiamato da un nostro esperto che ti guiderà nella scelta dell'offerta più adatta alle tue esigenze.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e su di esso si applicano l'Informativa sulla privacy e i Termini del servizio di Google.

Prendi visione dell'informativa privacy. Presa visione dell'informativa privacy sopra indicata, acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità di marketing (invio di materiale pubblicitario, vendita diretta, compimento di ricerche di mercato e comunicazione commerciale) su prodotti e servizi offerti da A2A Energia, tramite modalità di contatto automatizzate e tradizionali così come descritte nell'informativa.