Salta al contenuto principale

Bonus energia: ecco chi ha diritto allo sconto in bolletta

Ecco chi ha diritto allo sconto in bolletta grazie al bonus energia

Bonus energia elettrica: ecco gli ultimi provvedimenti del governo per tutelare le famiglie italiane dal caro energia.

Ampliata la platea dei beneficiari ed esteso retroattivamente il periodo di riconoscimento dello sconto per il bonus energia 2022. Rateizzabili anche le bollette di maggio e giugno.

Grazie agli ultimi decreti del Consiglio dei Ministri, continuano i sussidi destinati alle famiglie per mitigare l’effetto dei rincari di luce e gas. In particolare, con il Decreto Ucraina bis e con il Decreto Aiuti è stata ampliata la platea di famiglie che possono accedere al bonus luce e gas; inoltre è stato esteso retroattivamente il periodo per ottenere lo sconto. Di seguito i dettagli per sapere chi può accedere a questi bonus.

Bonus energia: il valore dell’ISEE
Una delle novità più importanti introdotte con il Decreto Ucraina bis è l’innalzamento del tetto ISEE, l'indicatore della situazione economica equivalente. Per accedere all'agevolazione il valore soglia passa da 8.265 euro, previsto nei precedenti decreti, a 12.000 euro. La nuova soglia di accesso è valida per il periodo che va dal 1° aprile al 31 dicembre 2022. Inoltre, hanno diritto a ottenere il bonus le famiglie numerose, ossia quelle con almeno 4 figli a carico, un valore ISEE non superiore a 20.000 euro e un nucleo familiare titolare di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza.

Come richiedere il bonus energia
Dal 1° gennaio 2021 per ottenere il bonus energia, non occorre presentare una richiesta. Sarà sufficiente presentare ogni anno solo la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), tramite ad esempio il Comune, i CAF o il sito INPS, per ottenere l'attestazione ISEE.
In presenza dei requisiti di reddito, l'INPS invia i dati del nucleo familiare al SII, il Sistema Informativo Integrato, una banca dati informatica che contiene informazioni utili ad individuare le forniture elettriche e gas.
Il SII, una volta acquisite le informazioni dall’INPS, identifica le forniture da agevolare e le comunica a venditori e distributori di energia elettrica e gas, indicando il periodo di validità dell’agevolazione.
Come già accadeva in precedenza, i bonus non vengono corrisposti come somme di denaro al beneficiario. ma l'importo viene erogato direttamente nella bolletta sotto forma di sconto. Per il disagio economico il bonus è corrisposto per un periodo di 12 mesi.

Qual è l’importo del bonus elettricità
Il valore del bonus sociale viene aggiornato periodicamente da ARERA, l’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente. Generalmente il valore del bonus viene stabilito annualmente, tuttavia dal 2022 tali importi vengono aggiornati su base trimestrale.
Per il II trimestre 2022, che va dal 1° aprile al 30 giugno 2022, l’Autorità ha stabilito, per il bonus sociale elettrico, i seguenti importi:

  • Per famiglie composte da 1-2 componenti viene corrisposto su base trimestrale un importo pari a 141,05 €;
  • Per famiglie composte da 3-4 componenti viene corrisposto su base trimestrale un importo pari a 170,17 €;
  • Per famiglie composte oltre 4 componenti viene corrisposto su base trimestrale un importo pari a 199,29 €.


Qual è l’importo del bonus gas
Il valore del bonus sociale gas dipende dal numero di componenti del nucleo familiare ISEE, dalla zona climatica in cui è localizzata la fornitura, e dalla categoria d'uso associata alla fornitura agevolata, ossia se è utilizzata solo per la produzione di acqua calda sanitaria e per la cottura di cibi, o solo per il riscaldamento, o per entrambi i tipi di utilizzo. Per il dettaglio dei valori in vigore si consiglia di consultare il sito di ARERA.

Il bonus bollette è retroattivo
Il decreto Aiuti, Decreto Legge 17 maggio 2022, n. 50, ha reso retroattivo il bonus sociale energia elettrica e gas, al primo trimestre 2022 per chi non ha fatto in tempo a presentare l'ISEE.

Rateizzazione bollette di luce e gas
Sono prorogate dal 30 aprile 2022 al 30 giugno 2022 le disposizioni previste dalla legge di bilancio 2022 che consentono il pagamento rateizzato delle bollette elettriche e del gas per i clienti domestici.
Le famiglie italiane continueranno ad avere la possibilità di pagare le fatture delle utenze luce e gas in 10 rate.
ARERA in ottemperanza della Legge di bilancio 2022, ha stabilito che tutti i venditori, sia dei servizi di tutela sia del mercato libero, sono tenuti ad offrire ai clienti domestici di energia elettrica e gas naturale che risultino inadempienti la possibilità di rateizzare le bollette.
I venditori di luce e gas, prima di eseguire le procedure di sospensione della fornitura di energia elettrica e gas naturale, devono offrire al cliente moroso, in una comunicazione di sollecito di pagamento, se effettuata, e in ogni caso nella comunicazione di costituzione in mora, un piano di rateizzazione, senza applicazione di interessi, che preveda:

1. Una periodicità di rateizzazione pari a quella di fatturazione ordinariamente applicata al cliente finale, con un numero di rate complessivamente pari al numero di fatture emesse di norma in 10 mesi e ciascuna di valore non inferiore a 50 euro;
2. Nel caso in cui l’importo di ciascuna rata risultasse inferiore a 50 euro, il numero delle rate potrà essere ridotto;
3. Una prima rata di valore pari al 50% dell’importo oggetto del piano di rateizzazione, mentre il restante 50% viene recuperato con rate successive tutte del medesimo importo.

Le iniziative che il governo sta assumendo sul fronte energia sono molteplici, sia per contenere gli effetti dell'innalzamento dei costi, sia per trovare nuove fonti di approvvigionamento di gas.
I consumatori hanno comunque la possibilità di scegliere, tra le molteplici offerte presenti sul mercato, quella più adatta alle proprie esigenze e alle proprie abitudini di consumo.

Vuoi scoprire l'offerta giusta per te?

Lasciaci i tuoi dati, sarai richiamato da un nostro esperto che ti guiderà nella scelta dell'offerta più adatta alle tue esigenze.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e su di esso si applicano l'Informativa sulla privacy e i Termini del servizio di Google.

Prendi visione dell'informativa privacy. Presa visione dell'informativa privacy sopra indicata, acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità di marketing (invio di materiale pubblicitario, vendita diretta, compimento di ricerche di mercato e comunicazione commerciale) su prodotti e servizi offerti da A2A Energia, tramite modalità di contatto automatizzate e tradizionali così come descritte nell'informativa.